Politica Economica

Prof. Cesare Imbriani
(Inizio delle lezioni II settimana di gennaio 2013)
A.A. 2012/13


Finalità del corso


Obiettivo del corso è fornire le conoscenze e la capacità di valutazione delle politiche di intervento degli operatori pubblici. Tali comportamenti, come è noto, influenzano le più rilevanti variabili di un sistema economico: il reddito, i prezzi, i tassi di interesse, i salari, l’occupazione, il tasso di cambio, la crescita. Per l’analisi di tali tematiche è necessario comprendere i principali meccanismi di comportamento dell’economia a livello aggregato. A tal fine, l’analisi macroeconomica e finanziaria rappresenta il riferimento per l’esame delle politiche economiche: fiscale, monetaria, del cambio, internazionale, di regolazione. In tale contesto saranno analizzate le cause della recente crisi finanziaria e le tentate politiche di intervento in ambito globale e comunitario Nel corso delle lezioni inoltre saranno svolti approfondimenti, anche tramite seminari con la partecipazione degli studenti, sui principali aspetti di politica monetaria e fiscale concernenti l’economia italiana. Saranno infine evidenziate problematiche di politica ambientale, tenendo conto delle principali relazioni fra i diversi modelli interpretativi e delle possibili prescrizioni di politica economica.

Programma sintetico
MODULO I. LE POLITICHE MACROECONOMICHE E LA REGOLAMENTAZIONE DEL MERCATO FINANZIARIO
Cenni sui mercati dei beni e della moneta: equilibrio macroeconomico a prezzi fissi e a prezzi flessibili. Le teorie della domanda di moneta. L’offerta di moneta e il ruolo del Banchiere Centrale. Ambiti di operatività e di efficacia della politica fiscale e della politica monetaria in economia chiusa e in economia aperta. Prezzi, occupazione ed aspettative. Il sistema monetario internazionale da Bretton Woods all’Unione Monetaria Europea. Struttura del sistema bancario e finanziario: governance del settore, regole di Basilea e regolamentazione comunitaria della MiFID. La Crisi finanziaria del 2008 e la sua diffusione: alla ricerca di un condiviso paradigma di regolamentazione.

MODULO II. POLITICHE ECONOMICHE: IL CASO DELL’ECONOMIA ITALIANA
Le fasi dell’economia italiana nel contesto internazionale. I problemi del sistema-Paese: competitività e crescita, dualismo e sviluppo, vincolo esterno. Dal primo shock petrolifero all’adesione al Sistema Monetario Europeo. L’aggiustamento fino alla crisi del 1992. L’ingresso nell’euro. Gli attuali problemi strutturali dopo la crisi finanziaria.

MODULO III. AMBIENTE, FALLIMENTI DEL MERCATO E REGOLAMENTAZIONE
Le politiche ambientali: una comparazione internazionale tra sistemi. Cenni sui fallimenti del mercato: le politiche per le esternalità e la regolamentazione per l’efficienza allocativa. Le politiche e la legislazione antimonopolistica.

Programma dettagliato

MODULO I. LE POLITICHE MACROECONOMICHE E LA REGOLAMENTAZIONE DEL MERCATO FINANZIARIO
Prima parte

1. Macroeconomia e politica economica.
2. Prodotto e domanda aggregata: i diversi metodi di calcolo del PIL.
3. Il modello keynesiano di determinazione del reddito.
4. Le teorie della domanda di moneta.
5. L’offerta di moneta e il ruolo del Banchiere Centrale. 6. La determinazione simultanea del reddito e del tasso d’interesse e le politiche monetaria e fiscale in economia chiusa ed in economia aperta.
7. Economia aperta, bilancia dei pagamenti e politiche del cambio.
8. La curva di Phillips: inflazione e disoccupazione.
9. Il Sistema monetario internazionale e le istituzioni di Bretton Woods: 1944-1971.
10. I cambi flessibili e le politiche di intervento: 1971- 2007.
11. L’integrazione in Europa: lo SME e la creazione dell’Euro.

Seconda parte
12. Crisi finanziaria del 2008 e globalizzazione dei sistemi economici.
13. Struttura del sistema bancario e finanziario: governance del settore e regole di Basilea.
14. La regolamentazione comunitaria e la MiFID.
15. Modelli di regolamentazione dopo la crisi,alla ricerca di un condiviso paradigma.

MODULO II. POLITICHE ECONOMICHE: IL CASO DELL’ECONOMIA ITALIANA
16. Le fasi dell’economia italiana nel contesto internazionale.
17. I problemi del sistema-Paese: competitività e crescita, dualismo e sviluppo, vincolo esterno.
18. Dal primo shock petrolifero all’adesione al Sistema Monetario Europeo.
19. L’aggiustamento fino alla crisi del 1992.
20. L’ingresso nell’euro.
21. Gli attuali problemi strutturali dopo la crisi finanziaria.

MODULO III. AMBIENTE, FALLIMENTI DEL MERCATO E REGOLAMENTAZIONE

22. I fallimenti del mercato.
23. Le politiche ambientali: una comparazione internazionale tra sistemi.
24. Le politiche di regolamentazione.
25. Un caso di applicazione: l’enforcement della legislazione ambientale in Europa e negli Stati Uniti.
26. Le ragioni economiche per la tutela della concorrenza.
27. La normativa antitrust nell’U.E. e negli U.S.A.
28. La distorsione del mercato dovuta al monopolio e la ratio delle norme antitrust.

Letture e testi consigliati Per il modulo di macroeconomia: - Imbriani C., A. Lopes, Macroeconomia. Mercati, Istituzioni Finanziarie, Politiche, UTET.
Per i concetti relativi alle politiche antimonopolistiche:
- Motta M., M. Polo (2005), Antitrust. Economia e politica della concorrenza, Il Mulino. I capitoli ai quali si farà diretto riferimento nelle lezioni sono i seguenti: 1, 2, 3, 8.
Per i concetti relativi alle politiche ambientali:
- Turner R.K., D.W. Pearce e I. Bateman (2003), Economia ambientale, Il Mulino. I capitoli ai quali si farà diretto riferimento nelle lezioni sono i seguenti: 5, 10, 11, 12, 13, 14.
Saranno poi distribuite e consigliate parti scelte da testi di politica economica quali:
- Savona P. (2002), Politica Economica per la New Economy, McGraw-Hill;
- Cooter R., U. Mattei, P.G. Monateri, R. Pardolesi, T. Ulen (2006), Il Mercato delle regole, Il Mulino.
Saranno inoltre consigliate alcune letture, quali:
- Imbriani C., A. Miglionico (2010), La compliance nel sistema bancario e finanziario, in Studi celebrativi del Ventennale dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, a cura di C. Rabitti Bedogni e P. Barucci, Giappichelli, Torino.
- Miglionico A. (2011), La tutela del risparmio fra intervento pubblico e gestione privata, Jovene, Napoli.
- Martinez Oliva J.C., Schlitzer G. (2005), Le battaglie della lira. Moneta, finanza e relazioni internazionali dell'Italia dall'Unità all'euro, Le Monnier, Milano.

Sarà richiesto agli studenti frequentati di elaborare un breve paper su un argomento a scelta che sarà oggetto di un seminario a cura dello studente. Per quanto riguarda l’accesso a fonti statistiche saranno organizzate sedute presso l’aula informatica del Dipartimento con il supporto tecnico per facilitare gli accessi.


Modalità di svolgimento dell’esame Prova scritta più prova orale. L’esame si svolge con una prova scritta, articolata in due domande aperte per le quali vanno svolte rappresentazioni grafiche. Il tempo a disposizione è di 40 minuti. La prova orale si può svolgere anche nello stesso giorno della prova scritta nel caso lo consenta il numero degli studenti presenti alla prova scritta.